EN

Industry News

Home>Notizie>Industry News

(UE) 2019/2015 - la nuova normativa sulle etichette di efficienza energetica

Tempo: 2021-01-21 Colpi : 78

La Commissione europea ha formulato la versione ufficiale (UE) 2019/2015 dei nuovi regolamenti sulle etichette di efficienza energetica per le fonti luminose l'11 marzo 2019, che sarà ufficialmente rilasciato il 5 dicembre 2019. Sarà applicato il 1 settembre, 2021 e abolirà i regolamenti originali (UE) 874/2012, attuando la Direttiva sull'etichettatura di efficienza energetica (UE) 2017/1369. Questo regolamento specifica il livello di efficienza energetica della sorgente luminosa, l'uso dell'etichetta, il database dei prodotti e i requisiti di informazione.

Classe di efficienza energetica (formula di calcolo)

Per l'etichetta di efficienza energetica, è necessario prima determinare la classe di efficienza energetica. Questo è lo stesso del vecchio regolamento. Tuttavia, il calcolo del livello di efficienza energetica è stato modificato dall'indice EEI a ƞTM (lm / W), che è più intuitivo. I vecchi regolamenti utilizzavano l'indice di efficienza energetica nel 1194 per determinare la classe di efficienza energetica. La nuova normativa adotta il concetto di efficienza energetica primaria totale, facendo riferimento alla seguente formula:

ƞTM = (Φuso / Pon) X unità FTM:(lm / W)

tra di loro:

ƞTM:Efficienza energetica elettrica principale totale (lm/W), equivalente all'efficienza luminosa, differenza: utilizzare il flusso luminoso effettivo per calcolare e aumentare il coefficiente applicabile.

Φuso:Flusso luminoso effettivo(lm)

Pon: flusso luminoso effettivo(W)

FTM: coefficiente applicabile

 

Etichetta energetica

L'UE ha notevolmente migliorato i requisiti di efficienza dei prodotti per l'illuminazione. Il prodotto precedente raggiungeva 85lm/W ƞTM 110lm / W, in pratica può entrare in A, A +, ma ora può raggiungere solo il livello F.

Dal 1° settembre 2021, le norme esistenti ai sensi del regolamento (UE) n. 874/2012 saranno abrogate e sostituite da nuovi requisiti di etichettatura energetica per le sorgenti luminose ai sensi del regolamento sull'etichettatura energetica delle sorgenti luminose (UE) 2019/2015. Utilizzando una scala da A (più efficiente) a G (meno efficiente), le nuove etichette forniranno informazioni sul consumo energetico, espresso in kWh per 1000 ore e avranno un codice QR che collega a più informazioni in un database online.

Gli apparecchi sono dotati di etichette che mostrano quali lampade sono adatte per essere utilizzate nell'apparecchio. Dal 25 dicembre 2019 in poi non sarà più richiesta l'etichettatura degli apparecchi.